Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Politica (Page 2)

Se su Trump Ferrara fa il Travaglio

Se su Trump Ferrara fa il Travaglio

Giuliano Ferrara è un pensatore dalla penna abile e dalla mente irrequieta, che si ama o si odia come capita a chiunque prenda una decisione netta e sia pronto a…

Se su Trump Ferrara fa il Travaglio

Se su Trump Ferrara fa il Travaglio

Giuliano Ferrara è un pensatore dalla penna abile e dalla mente irrequieta, che si ama o si odia come capita a chiunque prenda una decisione netta e sia pronto a sfidare anche i mulini a vento sollevando questioni etiche fastidiose.…

La fatturazione elettronica, mortale per le Pmi

Intervista ad Ivan Palsago, presidente di Apindustria Venezia. Da Informazione Fiscale…

Se in Veneto cresce la voglia di Catalogna

Se in Veneto cresce la voglia di Catalogna

È davvero sorprendente la partecipazione registrata ieri in occasione del referendum (consultivo) riguardante l’autonomia del Veneto. Alle 19, e quindi ben quattro ore prima della chiusura dei seggi, era già stata superata la soglia del 50%: un risultato che obbliga…

Lombardi, non perdiamo il treno dell’autonomia

Lombardi, non perdiamo il treno dell’autonomia

Non occorre leggere Carlo Cattaneo né Gianfranco Miglio. Anche se bisognerebbe, per capire la Lombardia e il suo popolo. Chi non li ha letti è un po’ uno straniero a casa propria. Nel 1844, il padre del federalismo italiano –…

Meno male che Donald c’è

Meno male che Donald c’è

Un accordo con un governo di ayatollah sanguinari spacciato per conveniente, che consente invece agli Ayatollah di rafforzarsi e fornire armi ad altre dittature sanguinarie, come la Corea del Nord; un’Organizzazione Internazionale nata per promuovere l’educazione, la scienza e la…

Perché la Catalogna se ne vuole andare

Perché la Catalogna se ne vuole andare

In questi giorni la Catalonia è sulle prime pagine di tutti i giornali. Domenica 1 Ottobre in Catalonia è stata scritta una importantissima pagina di storia. Vediamo come si è arrivati al referendum, anche perché non tutti sanno che “è…

La (vera) dottrina Trump

La (vera) dottrina Trump

“Il principio che ci guida sono i risultati non l’ideologia”. Può bastare una sola frase a definire il pragmatismo e la novità di una presidenza, e quella frase Donald Trump l’ha pronunciata subito a dare il tono all’intero discorso tenuto…

Caro Vittorio, hai ragione. Dunque ritirati

Caro Vittorio, hai ragione. Dunque ritirati

A novembre le elezioni per l’elezione del Presidente e del Parlamento Regionale porranno fine alla funesta buffonata in Sicilia, della “rivoluzione” di Crocetta, il cui governo dell’Isola passerà alla storia per il suo non facile primato di inconcludenza e di…

Il leader del mondo libero (piaccia o no)

Il leader del mondo libero (piaccia o no)

Stiamo tutti un po’ perdendo il controllo, ed entro certi termini è normali, visto che stiamo sospesi sull’orlo di una guerra. Sì, di una guerra dal potenziale domino globale, quello che per settant’anni, notevole eccezione della storia umana, è stato…

It’s the economy, stupid. Perché Donald sta vincendo

It’s the economy, stupid. Perché Donald sta vincendo

Io sto ancora con Bill Clinton, e non con i suoi eredi sgangherati, portino o meno lo stesso cognome. It’s the economy, stupid. Il Paese che ha elevato il perseguimento della felicità a diritto costituzionale, di più, a diritto naturale…

Che ridere i macronisti delusi

Che ridere i macronisti delusi

Non mi sono unito al coro degli antitrumpiani a prescindere prima, né a quello dei filomacroniani oggi. Ho preferito sospendere il giudizio. Penso, infatti, che i politici vadano giudicati, soprattutto oggi che le appartenenze ideologiche forti non esistono più, dai…

Perché prendiamo schiaffi (anche) da Macron

Perché prendiamo schiaffi (anche) da Macron

A forza di aspettare di accodarci all’Onu e soltanto all’Onu, per non prendere mai rischi che turbino le grandi politiche renziane, abbiamo da tre anni lasciato lavorare con Haftar russi, francesi, egiziani e emiratini. I francesi sono sempre stati molto attivi…