Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Editoriale

Un Paese ostaggio dei sindacati

Mentre i giornali s'appassionano per l'affaire Grillo/Farage o lo scandalo dei cyber-spioni Occhionero, i problemi di fondo dell'Italia s'incancreniscono. Un esempio clamoroso è la finta riforma della "buona scuola", in realtà un assist al sindacato che ci fa tornare indietro di decenni...
Un Paese ostaggio dei sindacati

Lo so, capisco, paga di più occuparsi delle follie della cronaca politica quotidiana: Grillo che torna da Farage e riscopre al referendum antieuro; Poletti che in Parlamento fa finta che…

Un Paese ostaggio dei sindacati

Un Paese ostaggio dei sindacati

Mentre i giornali s'appassionano per l'affaire Grillo/Farage o lo scandalo dei cyber-spioni Occhionero, i problemi di fondo dell'Italia s'incancreniscono. Un esempio clamoroso è la finta riforma della "buona scuola", in realtà un assist al sindacato che ci fa tornare indietro di decenni...

Lo so, capisco, paga di più occuparsi delle follie della cronaca politica quotidiana: Grillo che torna da Farage e riscopre al referendum antieuro; Poletti che in Parlamento fa finta che a dire le frasi antigiovani non sia stato lui, ma…

La post-verità è una boiata pazzesca

La post-verità è una boiata pazzesca

Se ne parla fin troppo, l'Oxford Dictionary la decreta "parola dell'anno". È stata usata anzitutto per screditare la campagna sulla Brexit e quella presidenziale di Trump: una menzogna concettuale con cui il pensiero unico politically correct sminuisce chi non si allinea

Post-verità è palesemente un termine senza significato, almeno in un orizzonte logico basato sul principio di non contraddizione. In questo orizzonte, un’asserzione può, nello stesso momento, non essere altro che o vera o falsa. Tettium non datur… Se poi col…

Un Paese ostaggio dei sindacati

Un Paese ostaggio dei sindacati

Lo so, capisco, paga di più occuparsi delle follie della cronaca politica quotidiana: Grillo che torna da Farage e riscopre al referendum antieuro; Poletti che in Parlamento fa finta che a dire le frasi antigiovani non sia stato lui, ma…

La post-verità è una boiata pazzesca

La post-verità è una boiata pazzesca

Post-verità è palesemente un termine senza significato, almeno in un orizzonte logico basato sul principio di non contraddizione. In questo orizzonte, un’asserzione può, nello stesso momento, non essere altro che o vera o falsa. Tettium non datur… Se poi col…

Un vaffa al Soviet di Beppe

Un vaffa al Soviet di Beppe

Avvampa il confronto su come fronteggiare le fake news in rete, Grillo propone un tribunale popolare che giudichi l’informazione, Mentana lo querela, la Cassazione emana una sentenza che lascia allibiti e per la prima volta considera corresponsabile di diffamazione il…

Caro Ferrara, su Trump ci eravamo sbagliati

Capisco lo stato d’animo di Giuliano Ferrara perché, nel mio piccolo, è anche il mio. Donald Trump non mi piace, quasi a pelle, cioè prima di tutto per un motivo estetico e direi quasi antropologico: le persone con il ghigno…

Perché “Sully” è un film trumpiano

Perché “Sully” è un film trumpiano

Certo che è un film trumpiano, questo Sully di Clint Eastwood, e il fatto che nessun giornale ve l’abbia detto è la perfetta controprova. Ovviamente, ammesso che l’opera di un autore asciuttamente metafisico come Clint sia mai stata politicizzabile (Callaghan…

Mps è un (pessimo) affare di Stato

Mps è un (pessimo) affare di Stato

Doveva andarsene Renzi, per farvi scoprire che aveva ragione chi per anni ha cercato di spiegarvi che non era vero che il sistema bancario italiano era il più solido al mondo, e che i guai crescenti di questi ultimi anni…

La banalità del male islamista

Sono dei cretini. E noi finiamola di prenderli sul serio sforzandoci di affinare analisi sofisticate con cui sublimare la nostra rabbia. A volte, arrivando persino al limite pericoloso in cui la spiegazione si confonde con il giustificazionismo. Ci uccidono il…

La corruzione è di Stato

La corruzione è di Stato

Con tutto il rispetto per chi si stupisce per le vicende Sala-Expo e Raggi-Marra, e un po’ meno per chi lo fa magari solo su una delle due difendendo l’altra a seconda di come abbia votato: io non sono stupito…

Due cose a lorsignori sulla sovranità popolare

Il referendum è una procedura propria della democrazia diretta, consensuale e partecipativa. Nei fatti, i cittadini – con il loro schiacciante voto di dieci giorni fa, così significativo quanto alla massiccia mobilitazione e al risultato finale – hanno ripreso possesso…

Al Quirinale il vecchio rito di un Paese vecchissimo

Al Quirinale il vecchio rito di un Paese vecchissimo

La sconfitta di Matteo Renzi nel referendum costituzionale ha riportato l’Italia entro logiche che alcuni avevano quasi dimenticato, ma che per decenni hanno segnato una storia repubblicana caratterizzata da faide parlamentari, inciuci, scissioni, maggioranze presidenziali, esecutivi tecnici, governi balneari e…