Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Dibattiti (Page 2)

Perché in Catalogna non è finita

A un anno dalle violenze della Guardia Civil su chi voleva determinare il proprio futuro con il voto, la situazione è in stallo. Il fronte indipendentista è frustrato e diviso, ma la determinazione dei catalani è fortissima. E la speranza è che la nuova Europa che si profila dopo le elezioni di maggio non sia sorda e cieca come l’attuale...
Perché in Catalogna non è finita

Che bilancio si può trarre, a oltre un anno di distanza dalle violenze della Guardia Civil su quanti si erano recati a votare al referendum sull’indipendenza, sul processo politico volto…

Perché in Catalogna non è finita

Perché in Catalogna non è finita

A un anno dalle violenze della Guardia Civil su chi voleva determinare il proprio futuro con il voto, la situazione è in stallo. Il fronte indipendentista è frustrato e diviso, ma la determinazione dei catalani è fortissima. E la speranza è che la nuova Europa che si profila dopo le elezioni di maggio non sia sorda e cieca come l’attuale...

Che bilancio si può trarre, a oltre un anno di distanza dalle violenze della Guardia Civil su quanti si erano recati a votare al referendum sull’indipendenza, sul processo politico volto a realizzare la secessione della Catalogna? A una simile domanda…

Cosa manca oggi in Italia

Cosa manca oggi in Italia

Presto detto: un partito liberale vero, thatcheriano e reaganiano, che guardi all’azione trainante per il mondo libero degli Usa sotto Trump, che attacchi il Leviatano interno e quello continentale. Per non rassegnarci alla scelta tra l’establishment farlocco di Juncker e Mattarella e la rivoluzione farlocca di Salvini e Di Maio

In quest’Italia manca un partito liberale vero, né parolaio né caricaturale, né la riproposizione sotto forma di farsa di quel circolo di ottimati che fu il Pli in un’era storica in cui gli ottimati sono oggettivamente nemici della libertà, né…

Contro il governo a prescindere

Contro il governo a prescindere

Nelle concitate consultazioni al Quirinale tra il Presidente della Repubblica Mattarella e i capi dei partiti politici, l’interesse principale se non esclusivo è sui numeri per formare una maggioranza. Prima del voto tutti assicuravano che i numeri dovevano essere compatibili…

Churchill, o perché la politica

Churchill, o perché la politica

Politica dannata, politica sporca, politica come marciume autoreferenziale ed escamotage poco onorevole per sbarcare il lunario. Poi, esce un film come L’ora più buia, ovvero quella che intercorre in Gran Bretagna tra il 13 maggio e il 4 giugno 1940.…

I (veri) nemici dell’Europa

I (veri) nemici dell’Europa

Pubblichiamo un estratto dell’intervento che l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata ha tenuto lunedì 29 gennaio al convegno organizzato alla Camera dei deputati dall’associazione Fare Futuro. Una politica estera e di sicurezza che intenda affermare nel Mediterraneo e in Medio oriente…

Claretta e il Belpaese delle ipocrisie

Claretta e il Belpaese delle ipocrisie

Lungi da noi, testata liberale, censurare la satira. Il limite allo squallore di certe battute si suppone lo debba dare il buon senso. Ma ci si sbaglia se si pensa che, pur di strappare una risata, un comico o sedicente…

Un fake chiamato antifascismo

Un fake chiamato antifascismo

La campagna contro il “pericolo fascista” ci catapulta in un mondo surreale, fatto di simboli e immagini del passato che poco servono a capire i problemi odierni (compreso quello, ovviamente, di un’intolleranza emergente). Ma ci fa ripiombare anche in un…

L’Italia tradisce l’Occidente

L’Italia tradisce l’Occidente

Tra le più gravi carenze dei Governi Renzi e Gentiloni che gli elettori avranno modo di giudicare sono evidenti quelle di una politica estera, europea , atlantica e mediterranea non soltanto confusa e incoerente. Un pericoloso dogmatismo sta prendendo piede…

La rivoluzione liberale del Cav? Finché non vedo…

La rivoluzione liberale del Cav? Finché non vedo…

​Anche ad essere scettici o semplicemente abituati agli inganni della retorica o portati all’ironia per intima vocazione, sentir parlare di “rivoluzione liberale” non è cosa che lascia freddi ed indifferenti. Certo le stesse parole hanno nel linguaggio di personaggi diversi, significati…

Difesa liberale dello Stato Nazione

Difesa liberale dello Stato Nazione

Già nel Manifesto di Ventotene, stilato nell’ambiente dell’antifascismo nel 1942, si individuava nei cosiddetti nazionalismi il motivo principale della crisi della civiltà europea che aveva fatto conoscere al nostro continente i totalitarismi prima e una sanguinosa e tragica guerra mondiale,…

Contro il bigottismo della Costituzione

Contro il bigottismo della Costituzione

La costituzione più bella del mondo? Come no. Dove non arriva la preparazione politica dei sudditi ci pensa qualche supporto nazional-popolare mediatico a edulcorarci la carta fondamentale dell’impianto legislativo di un ordinamento giuridico. Che le regole di convivenza imposte siano “belle” è…

Un realista di nome Donald

Un realista di nome Donald

Pubblichiamo l’intervento che l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata ha tenuto al festival politico di Atreju, organizzato da Fratelli d’Italia. Ho trascorso le ultime due settimane in Israele per discutere di antiterrorismo nell’era cyber, a New York per l’avvio dell’Assemblea Generale…