Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Dibattiti

Manuale di sopravvivenza liberale

La cultura dominante in Italia non è mai stata il liberalismo. Cosa resta da fare allora? Tantissimo. Evitare che si delegittimi l’avversario, come fanno in questi giorni gli oppositori di un governo che non ci piace. Combattere i Leviatani nazionali e internazionali. Contestare il conformismo politically correct...
Manuale di sopravvivenza liberale

Per formazione realistica, ho sempre diffidato di chi vuol fare la storia con i se. Anche quando, qualche anno fa, intitolai Il liberalismo che non c’è un’antologia collettanea di scritti…

Manuale di sopravvivenza liberale

Manuale di sopravvivenza liberale

La cultura dominante in Italia non è mai stata il liberalismo. Cosa resta da fare allora? Tantissimo. Evitare che si delegittimi l’avversario, come fanno in questi giorni gli oppositori di un governo che non ci piace. Combattere i Leviatani nazionali e internazionali. Contestare il conformismo politically correct...

Per formazione realistica, ho sempre diffidato di chi vuol fare la storia con i se. Anche quando, qualche anno fa, intitolai Il liberalismo che non c’è un’antologia collettanea di scritti “liberali”, quel titolo voleva essere descrittivo e non recriminatorio. Si…

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Può un giudice condannare a morte un bambino di 23 mesi contro il parere dei genitori? Può negargli il trasferimento in Italia, anche se ha acquisito la cittadinanza italiana? Cosa sta succedendo alla democrazia moderna più antica del mondo, quella britannica?

Può un giudice condannare a morte un bambino di 23 mesi affetto da una malattia neurogenerativa non diagnosticata anche se respira, è conscio, vede, reagisce alle sollecitazioni esterne, controlla i muscoli della braccia, succhia il ciuccio? Può un giudice britannico…

Manuale di sopravvivenza liberale

Manuale di sopravvivenza liberale

Per formazione realistica, ho sempre diffidato di chi vuol fare la storia con i se. Anche quando, qualche anno fa, intitolai Il liberalismo che non c’è un’antologia collettanea di scritti “liberali”, quel titolo voleva essere descrittivo e non recriminatorio. Si…

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Può un giudice condannare a morte un bambino di 23 mesi affetto da una malattia neurogenerativa non diagnosticata anche se respira, è conscio, vede, reagisce alle sollecitazioni esterne, controlla i muscoli della braccia, succhia il ciuccio? Può un giudice britannico…

Quando l’Italia scelse la libertà

Quando l’Italia scelse la libertà

Anche se la Chiesa cattolica si era mobilitata con tutte le sue forze e con la massima intensità, in un Paese che era ancora profondamente cattolico e legato alla cultura e al potere ecclesiastici, l’esito di quelle elezioni, alla vigilia,…

Contro il governo a prescindere

Contro il governo a prescindere

Nelle concitate consultazioni al Quirinale tra il Presidente della Repubblica Mattarella e i capi dei partiti politici, l’interesse principale se non esclusivo è sui numeri per formare una maggioranza. Prima del voto tutti assicuravano che i numeri dovevano essere compatibili…

Churchill, o perché la politica

Churchill, o perché la politica

Politica dannata, politica sporca, politica come marciume autoreferenziale ed escamotage poco onorevole per sbarcare il lunario. Poi, esce un film come L’ora più buia, ovvero quella che intercorre in Gran Bretagna tra il 13 maggio e il 4 giugno 1940.…

I (veri) nemici dell’Europa

I (veri) nemici dell’Europa

Pubblichiamo un estratto dell’intervento che l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata ha tenuto lunedì 29 gennaio al convegno organizzato alla Camera dei deputati dall’associazione Fare Futuro. Una politica estera e di sicurezza che intenda affermare nel Mediterraneo e in Medio oriente…

Claretta e il Belpaese delle ipocrisie

Claretta e il Belpaese delle ipocrisie

Lungi da noi, testata liberale, censurare la satira. Il limite allo squallore di certe battute si suppone lo debba dare il buon senso. Ma ci si sbaglia se si pensa che, pur di strappare una risata, un comico o sedicente…

Un fake chiamato antifascismo

Un fake chiamato antifascismo

La campagna contro il “pericolo fascista” ci catapulta in un mondo surreale, fatto di simboli e immagini del passato che poco servono a capire i problemi odierni (compreso quello, ovviamente, di un’intolleranza emergente). Ma ci fa ripiombare anche in un…

L’Italia tradisce l’Occidente

L’Italia tradisce l’Occidente

Tra le più gravi carenze dei Governi Renzi e Gentiloni che gli elettori avranno modo di giudicare sono evidenti quelle di una politica estera, europea , atlantica e mediterranea non soltanto confusa e incoerente. Un pericoloso dogmatismo sta prendendo piede…

La rivoluzione liberale del Cav? Finché non vedo…

La rivoluzione liberale del Cav? Finché non vedo…

​Anche ad essere scettici o semplicemente abituati agli inganni della retorica o portati all’ironia per intima vocazione, sentir parlare di “rivoluzione liberale” non è cosa che lascia freddi ed indifferenti. Certo le stesse parole hanno nel linguaggio di personaggi diversi, significati…

Page 1 of 184123Prossimo ›Last »