Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Dibattiti

Perché in Catalogna non è finita

A un anno dalle violenze della Guardia Civil su chi voleva determinare il proprio futuro con il voto, la situazione è in stallo. Il fronte indipendentista è frustrato e diviso, ma la determinazione dei catalani è fortissima. E la speranza è che la nuova Europa che si profila dopo le elezioni di maggio non sia sorda e cieca come l’attuale...
Perché in Catalogna non è finita

Che bilancio si può trarre, a oltre un anno di distanza dalle violenze della Guardia Civil su quanti si erano recati a votare al referendum sull’indipendenza, sul processo politico volto…

Perché in Catalogna non è finita

Perché in Catalogna non è finita

A un anno dalle violenze della Guardia Civil su chi voleva determinare il proprio futuro con il voto, la situazione è in stallo. Il fronte indipendentista è frustrato e diviso, ma la determinazione dei catalani è fortissima. E la speranza è che la nuova Europa che si profila dopo le elezioni di maggio non sia sorda e cieca come l’attuale...

Che bilancio si può trarre, a oltre un anno di distanza dalle violenze della Guardia Civil su quanti si erano recati a votare al referendum sull’indipendenza, sul processo politico volto a realizzare la secessione della Catalogna? A una simile domanda…

Cosa manca oggi in Italia

Cosa manca oggi in Italia

Presto detto: un partito liberale vero, thatcheriano e reaganiano, che guardi all’azione trainante per il mondo libero degli Usa sotto Trump, che attacchi il Leviatano interno e quello continentale. Per non rassegnarci alla scelta tra l’establishment farlocco di Juncker e Mattarella e la rivoluzione farlocca di Salvini e Di Maio

In quest’Italia manca un partito liberale vero, né parolaio né caricaturale, né la riproposizione sotto forma di farsa di quel circolo di ottimati che fu il Pli in un’era storica in cui gli ottimati sono oggettivamente nemici della libertà, né…

La Murgia e il peccato originale (maschilista)

La Murgia e il peccato originale (maschilista)

Eravamo rimasti alla donna che pensa, parla e agisce “in quanto donna”, che è già di un collettivismo urticante. Va da sé che l’altra metà degli esseri umani pensa e agisce “in quanto uomo”, il problema è che fa quasi…

Eroi, (quasi) cancellati anche se italiani

Eroi, (quasi) cancellati anche se italiani

Chiamateli eroi, anzi Eroi. Più che una raccolta di racconti, il libro pubblicato a metà ottobre da Idrovolante edizione (282 pagine – 20 euro)  è un percorso tra il freddo delle trincee della Prima Guerra Mondiale e il calore di…

Perché in Catalogna non è finita

Perché in Catalogna non è finita

Che bilancio si può trarre, a oltre un anno di distanza dalle violenze della Guardia Civil su quanti si erano recati a votare al referendum sull’indipendenza, sul processo politico volto a realizzare la secessione della Catalogna? A una simile domanda…

Cosa manca oggi in Italia

Cosa manca oggi in Italia

In quest’Italia manca un partito liberale vero, né parolaio né caricaturale, né la riproposizione sotto forma di farsa di quel circolo di ottimati che fu il Pli in un’era storica in cui gli ottimati sono oggettivamente nemici della libertà, né…

Perché ci serve una (vera) Difesa euro-atlantica

Perché ci serve una (vera) Difesa euro-atlantica

Una valutazione su forme e moduli di collaborazione nel post-Brexit non può trascurare l’importanza di quanto è avvenuto con l’operazione del 14 aprile scorso contro l’arsenale chimico siriano attraverso la missione congiunta Usa- GB- Francia, sulla quale sia l’Alleanza Atlantica,…

Ode al licenziamento della maestra che insultò i poliziotti

Ode al licenziamento della maestra che insultò i poliziotti

Giustizia è stata fatta. Un atto di coerenza davvero inaspettato quello di licenziare dalla scuola pubblica Lavinia Flavia Cassaro, la maestra che sbraitando in faccia ad un cordone di polizia nell’ambito  – ca va sans dire – di una manifestazione…

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Tre domande su Alfie e il declino dell’Occidente

Può un giudice condannare a morte un bambino di 23 mesi affetto da una malattia neurogenerativa non diagnosticata anche se respira, è conscio, vede, reagisce alle sollecitazioni esterne, controlla i muscoli della braccia, succhia il ciuccio? Può un giudice britannico…

Quando l’Italia scelse la libertà

Quando l’Italia scelse la libertà

Anche se la Chiesa cattolica si era mobilitata con tutte le sue forze e con la massima intensità, in un Paese che era ancora profondamente cattolico e legato alla cultura e al potere ecclesiastici, l’esito di quelle elezioni, alla vigilia,…

Contro il governo a prescindere

Contro il governo a prescindere

Nelle concitate consultazioni al Quirinale tra il Presidente della Repubblica Mattarella e i capi dei partiti politici, l’interesse principale se non esclusivo è sui numeri per formare una maggioranza. Prima del voto tutti assicuravano che i numeri dovevano essere compatibili…

Churchill, o perché la politica

Churchill, o perché la politica

Politica dannata, politica sporca, politica come marciume autoreferenziale ed escamotage poco onorevole per sbarcare il lunario. Poi, esce un film come L’ora più buia, ovvero quella che intercorre in Gran Bretagna tra il 13 maggio e il 4 giugno 1940.…

Page 1 of 185123Prossimo ›Last »