Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Home » Archivi per categoria » Attualità (Page 3)

Le mie scuse da italiano al popolo del Venezuela

C’è da scusarsi con voi, uomini e donne venezuelani, per la commedia all’italiana che stiamo imbastendo nel bel mezzo di una tragedia. Che è la vostra, quella di un popolo affamato, percosso, fiero. Il colpevole è quel rifiuto della storia chiamato socialismo reale, ma qui c’è qualcuno che fa finta di non capirlo...
Le mie scuse da italiano al popolo del Venezuela

Vi chiedo scusa, da modesto italiano, per la men che modesta figura che sta facendo il mio Paese in questi giorni, per responsabilità del mio governo. O meglio, di una…

Le mie scuse da italiano al popolo del Venezuela

Le mie scuse da italiano al popolo del Venezuela

C’è da scusarsi con voi, uomini e donne venezuelani, per la commedia all’italiana che stiamo imbastendo nel bel mezzo di una tragedia. Che è la vostra, quella di un popolo affamato, percosso, fiero. Il colpevole è quel rifiuto della storia chiamato socialismo reale, ma qui c’è qualcuno che fa finta di non capirlo...

Vi chiedo scusa, da modesto italiano, per la men che modesta figura che sta facendo il mio Paese in questi giorni, per responsabilità del mio governo. O meglio, di una parte ideologizzata e retrograda di esso, ma ci arriveremo, il…

“Non fatevi spezzare le ali”. La lezione di Rahaf

“Non fatevi spezzare le ali”. La lezione di Rahaf

La diciottenne fuggita dall’Arabia Saudita dove rischiava la condanna a morte per apostasia a causa del suo abbandono pubblico dell’islam è infine arrivata in Canada. Il suo messaggio è un inno alla libertà contro la barbarie teocratica

Vittoria! La giovane diciottenne saudita Rahaf Mohammed Alqanun, fuggita dall’Arabia Saudita dove rischia la condanna a morte per apostasia avendo pubblicamente abbandonato l’islam, è infine arrivata in Canada. La sua disavventura era iniziata il 6 gennaio quando, atterrata a Bangkok,…

Barbarie animalista

Barbarie animalista

Sembra quasi che, morte le ideologie forti, quelle cioè che si proponevano nientemeno che di raddrizzare una volta per tutte “il legno storto” dell’umanità, il desiderio di certezze che abita nell’animo umano, e che trova espressione compiuta nelle personalità più…

Dicesi invasione

Dicesi invasione

Non mi importa che qualche altro scimunito, tirapiedi, magari di qualche profittatrice o profittatore con residue speranze di carriera, ridicolo custode di supposti ortodossi e liberali mi definisca nazionalista, fascista, reazionario, perché non accetto il dogma catto-laico di Sinistra dell’”accoglienza”.…

Allora vogliamo “l’apologia di comunismo”

Allora vogliamo “l’apologia di comunismo”

Lo dichiaro subito: non ritengo la legge un mezzo adatto per prevenire le derive autoritarie. Esistono altri mezzi, istituzionali e culturali, per prevenire gli estremismi. I reati d’opinione non dovrebbero esistere. Tuttavia, merita un commento la legge proposta dall’onorevole Fiano…

A Ferrara (si) fa largo il barbiere anti-rom

A Ferrara (si) fa largo il barbiere anti-rom

Combattivo, intraprendente, instancabile. Sempre pronto ad ascoltare i problemi dei cittadini della sua Ferrara. Nicola Lodi, per tutti ormai diventato ‘Naomo’, è un barbiere prestato alla politica, ma come tiene a sottolineare lui, ‘politica della concretezza’. Da due anni e…

Sullo Ius mancava solo Gassman

Sullo Ius mancava solo Gassman

Mancavano giusto “i figli d’arte” per i predicozzi sui social. Alessandro Gassmann figlio del talentuoso ed indimenticabile Vittorio ce l’ha messa proprio tutta, durante la sua permanenza su “Twitter”, per farsi detestare dai followers, esasperati dalle sue prese di posizioni,…

Gloria e Marco, italiani di serie B

Gloria e Marco, italiani di serie B

Lo stato italiano ha ucciso i nostri ragazzi. Non ci sono altre riflessioni da fare se non quelle che, ancora una volta, debbano suonare come chiari atti di accusa verso una Repubblica, sempre più votata all’assistenzialismo agli stranieri che non…

Uccidono i nostri ragazzi

Uccidono i nostri ragazzi

L’ennesimo attentato terroristico suicida islamico a Manchester, culminato nella strage di almeno 22 bambini e ragazzi e una sessantina di feriti che assistevano al concerto di Ariana Grande, ci riporta per l’ennesima volta alla cruda realtà che siamo in guerra.…

Auguri Sgarbone!

Auguri Sgarbone!

Ha compiuto, l’otto maggio scorso, sessantacinque anni, un uomo semplicemente indescrivibile. Fuori da qualsiasi tipo di schema. Stiamo chiaramente parlando del critico d’arte, docente universitario, autore, polemista e profondo intellettuale: Vittorio Sgarbi. Una grande festa è stata organizzata, in un…

IL NOSTRO 25 APRILE

IL NOSTRO 25 APRILE

Sotto con l’ipocrisia della Repubblica, anche oggi. Sotto con un rito falso, fabbricato sette decenni fa e tuttora vivo, vegeto e in buona salute. Non abbiamo bisogno di aspettare il tardo pomeriggio, di appuntarci l’attualità di giornata: le celebrazioni del…

È guerra. Islamica

È guerra. Islamica

Ennesimo attentato terroristico islamico a Parigi. Al momento sono stati uccisi un poliziotto e il terrorista islamico che ha sparato per primo. Era conosciuto alle forze dell’ordine ed era classificato come radicalizzato che avrebbe potuto compiere attentati. Eppure lo si…