Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

il Blog di Emilio Russo

Articoli scritti da Emilio Russo

Moriremo democristiani

Moriremo democristiani

È troppo facile – e, naturalmente, scontato – evocare Luigi Pintor e la sua famosa battuta: “Non moriremo democristiani”, sparata come titolo di apertura il 28 giugno del 1983 dal…

Li renzizzano alle elementari

Li renzizzano alle elementari

“Surtout pas trop de zèle”. La frase attribuita a Maurice Talleyrand dovrebbe essere suggerita a Matteo Renzi perché la giri ai suoi sostenitori più esagitati. Che non mancano di certo.…

Renzi non è Berlusconi. Purtroppo

Renzi non è Berlusconi. Purtroppo

C’è qualcosa di sospetto nelle celebrazioni corali di un compleanno, specie se il festeggiato è stato a lungo una personalità divisiva, anzi, l’elemento di contraddizione più vistoso di quella che…

È ancora Silvio

È ancora Silvio

La traiettoria del cambiamento tentato di questi anni sembra la tavola del gioco dell’oca, con quella maledetta casella che ti rimanda sempre al via. Dove a muovere le pedine però…

Ciampi l’impolitico

Ciampi l’impolitico

È naturale che di Carlo Azeglio Ciampi oggi ciascuno si senta autorizzato a elogiare a modo suo le virtù civiche, l’abnegazione, la lealtà di un civil servant capace assurto ai…

Ormai non si capisce neppure come parlano

Ormai non si capisce neppure come parlano

Virginia Raggi, intervistata dal Corriere, spiega che insomma ci sono le assunzioni “ex articolo 90” ma ci sono anche quelle “ex articolo 110”, e che lei ha chiesto all’Anac prima…

Così si spensero Raggi e (Cinque) Stelle

Così si spensero Raggi e (Cinque) Stelle

La parabola di Virginia Raggi e della sua estate romana ha un senso diverso dal solito, retorico, abusato, “sono tutti uguali”. Quella è la scorciatoia di chi non se la…

L’Italia del terremoto che avevamo dimenticato

L’Italia del terremoto che avevamo dimenticato

L’Italia del terremoto l’avevamo persa da tempo. Ce n’eravamo dimenticati. Era quella di chi scendeva dalla Freccia del Sud alla stazione di Orte o a quella di Terontola per raggiungere…

La lunga estate calda di Renzi

La lunga estate calda di Renzi

L’estate di Matteo Renzi, in attesa di un autunno dal clima imprevedibile, ha per ora le cadenze che i vecchi pistard tenevano durante i lunghi, estenuanti surplace dell’epoca di Maspes…

La barzelletta (renziana) sul Pil

La barzelletta (renziana) sul Pil

Il lato comico è che non azzeccano una previsione. Quello drammatico è che si sta parlando dello stato dell’economia italiana. Le stime sono sempre difficili, mai scontate, ma quando ridimensionare…