Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mance di Natale

renzi babbo natale

Dai, fate i bravi, ché poi vi arriveranno doni in abbondanza. Non vi incaponite, il 4 dicembre, non vi ostinate a votare No, ma mettete una bella croce sul Sì, che fa tanto positività e cambiamento. Eddai. Ché poi, se votate così, vi prometto che sotto l’albero vi metto un bel regalino, una nuova mancetta, una di quelle strenne di Natale con cui potrete fare tutte le compere che volete.

C’è già un clima pre-natalizio in questa Italia ancora settembrina e nella morsa del caldo, col premier che fissa il referendum a inizio dicembre e intanto promette una quattordicesima di lusso a tutti i pensionati minimi, col raddoppio della paga, da 480 a 960 euro. Eh, già, ti fai i conti e scopri che 960 sono circa 80 euro in più al mese. Perché Babbo Natale Renzi è fatto così: ha elargito doni prima ai bimbi buoni che sono i dipendenti, poi ha dato 80 euro alle neomamme con il bonus bebè, poi altri 80 alle forze dell’ordine. E volevi che si dimenticasse i pensionati? E che avranno fatto di male per non meritarsi la mancetta di Babbo Renzi? Che, davvero, devono avere il carbone nella sacca? Ennò, diamo pure a loro un po’ di soldini. Non hanno fatto i buoni? Poco male, almeno ce li teniamo buoni.

Perché sai la scadenza del referendum è tanto vicina, e non sia mai che qualche pensionato di troppo fosse tentato di votare No e mandare a casa Babbo Renzi con tutta la slitta. E allora, quel pensionato, convinciamolo con le buone, facciamogli una carezza, diamo una carezza ai pensionati e diciamogli “questa è la carezza di Renzi”, come diceva il Papa Buono, ché Babbo Renzi sa essere tanto gentile e generoso con chi lo capisce e crede in lui…

E allora se io rimango, dice Renzi, vi prometto più soldini per tutti. Oh, una bella sommetta dicembrina di 1000 euro, con cui potrete giocare a carte con gli amici o comprare qualche bel panettone da condividere con i nipotini. Io vi do mille euro, e voi, magari tappandovi il naso e turandovi le orecchie, mettete una piccola croce sul Sì. E che vi costa? Le penne biro ve le metto io a disposizione, così non dovete nemmeno consumare l’inchiostro. Orsù, fate i bravi. Ricordate: Quat-tor-di-ce-si-ma, Mil-le-eu-ro, Ot-tan-ta-eu-ro-al-me-se. Ripetete insieme a me? Ot-tan-ta-eu-ro. Ma che bravi! E chi è che vi permette di avere così tanti bei soldini inaspettati? Il padre buono Renzi, che arriva di soppiatto nel camino e nottetempo vi lascia il regalino sotto l’albero.

Però prima voi dovete scrivergli la letterina e dire “Caro Babbo Renzi, giuro che farò il buono e dirò Sì a tutto quello che mi chiedi”. Esiste Babbo Renzi? Sì. Gli vuoi bene? Sì. È tanto buono con te? Sì. Ti piacciono i regali che fa? Sì. E tutte le sue azioni e le cose belle che fa? Sì.

E allora, se credi in Babbo Renzi e vuoi avere ancora i doni a Natale, devi mettere un bel Sì.

Sarà scritto più o meno così il testo del referendum.

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 27 settembre 2016. Filed under Economia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

3 commenti a Mance di Natale

  1. sergio Rispondi

    27 settembre 2016 at 18:34

    #VotaSì che ti arriva un bel pacco

    • gastone Rispondi

      27 settembre 2016 at 20:54

      pacco con fiocco .

  2. Filippo83 Rispondi

    28 settembre 2016 at 11:50

    Ah la lotta agli sprechi ed all’evasione… Sicuramente, dando soldi a chi i contributi non li ha mai pagati (sennò non avrebbe la pensione minima), si dà un messaggio coerente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *