Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Basque Culinary World Prize: Massimiliano Alajamo tra i finalisti

Massimiliano AlajmoSan Sebastian, Basque Culinary Center e quella competizione nata con l’obiettivo di premiare lo chef più capace di fondere talento culinario e impegno concreto per migliorare il mondo. Si chiama Basque Culinary World Prize (ne abbiamo parlato qui e qui) e non ha a che fare con assegni da siglare a favore di flash bensì con quella solidarietà utile a stimolare cooperazione, innovazione, creatività. Centomila euro in palio, da devolvere a un progetto o a un’istituzione che dimostri il ruolo sempre più ampio della gastronomia nella società. E mentre il vincitore sarà nominato l’11 luglio, la giuria presieduta da Elena Arzak ha selezionato i 20 finalisti, scelti tra 110 candidati provenienti da tutto il mondo. In lizza per il primo premio rimangono Brasile, Canada, Cile, Colombia, Danimarca, Francia, India, Messico, Paesi Passi, Sudafrica, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti, Venezuela e Italia. Massimiliano Alajmo concorre per il podio grazie a Il Gusto per la Ricerca, un progetto che coinvolgendo 300 ristoranti di alto livello, raccoglie fondi a sostegno della della ricerca per contrastare le neoplasie infantili.

Joxe Mari Aizega, direttore del Basque culinary centre, si dice colpito “dalla diversità di background e dal calibro dei 20 finalisti: stanno dando infatti concreta dimostrazione del cambiamento positivo di cui anche gli chef possono essere protagonisti, quando si fanno portavoce e si impegnano per una causa di interesse sociale. Le loro storie saranno sicuramente di ispirazione per i colleghi di tutto il mondo, ed è proprio questo il fine ultimo del premio. Per la giuria scegliere un vincitore quest’estate sarà una sfida difficile e allo stesso tempo entusiasmante”.

Ecco i 20 finalisti:

Alberto Crisci (Regno Unito)

Alicia Gironella (Messico)

Ángel León (Spagna)

Ann Cooper (Stati Uniti)

Carlos Zamora (Spagna)

Daniel Boulud (Francia/Stati Uniti)

David Hertz (Brasile)

Gabriel Garza (Messico)

Jessamyn Rodriguez (Canada/Stati Uniti)

José Andrés (Spagna/Stati Uniti)

Joshna Maharaj (Sudafrica/Canada)

Leonor Espinosa (Colombia)

Manoela Buffara (Brasile)

Margot Janse (Olanda)

Maria Fernanda Di Giacobbe (Venezuela)

Massimiliano Alajmo (Italia)

Nani Moré (Spagna)

Rodolfo Guzmán (Cile)

Teresa Corçao (Brasile)

 

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 6 giugno 2016. Filed under Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *