Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Poi Pisapia vede Sala in “zona sindaco” e ci ripensa…

PisapiaGiuliano Pisapia è un uomo di parola. Se ha detto no, non mi ricandido, significa che ormai ha deciso. L’indomani dall’annuncio dell’addio di Pisapia a Palazzo Marino, la maggioranza in consiglio comunale reagiva così. “Ormai i giochi sono fatti”, “per il 2016 dovremo trovare un’altra guida”. Eppure, Giuliano Pisapia, l’uomo che non cambia idea mai, potrebbe tornare sui suoi passi. Un’indiscrezione che corre veloce tra i corridoi di piazza Scala e che sembra far sorridere quella parte della maggioranza ancora fedele al buon sindaco. Le motivazioni per cui l’attuale primo cittadino potrebbe cambiare idea, sono tante. Prima fra tutti: Expo 2015. L’esposizione universale, fino all’altro ieri, sembrava un insuccesso annunciato. I numeri però hanno smentito completamente i gufi e coloro che vedevano nel sito di Rho Pero l’ennesimo disastro all’italiana. Perché lasciare quindi tutto il successo nelle mani di qualcun altro? Magari proprio di Giuseppe Sala (commissario Unico di Expo)? Al sindaco gentiluomo, l’idea che altri gioiscano dei frutti del “suo” lavoro, non va troppo giù.

E ancora. Matteo Renzi. La scarsa simpatia tra il premier e il sindaco è ormai cosa nota. L’ultimo smacco, l’1 maggio, davanti al mondo intero, all’inaugurazione di Expo con il premier Renzi che ringrazia tutti, compresa l’ex sindaco Moratti e non lui, Giuliano Pisapia. Ahi. Stando alle voci da Roma, poi, il premier vorrebbe su Milano un uomo vicino a lui e al Pd. Non di certo la fotografia dell’attuale sindaco che, più che al Pd, strizza l’occhio agli amici di Sel. E ancora. Il successo Darsena. La riapertura del tratto d’acqua più conosciuto di Milano e già tornato a essere uno dei fulcri della movida ha fatto respirare a Pisapia la stessa aria che non respirava da tempo: quella della vittoria. La grande festa di riapertura ricordava molto, moltissimo la sua vittoria alle comunali. Stesso fervore, stessa gioia, stessa voglia di crederci.

A non smentire le voci sul ritorno delle truppe arancioni alle elezioni del 2016 è proprio lo stesso Pisapia. Interrogato ieri durante la sua visita allo spazio Save the Children di Expo il sindaco ha così commentato: “questa è una domanda da 100 milioni di euro. Se mi date 100 milioni di euro che metterei nelle casse del Comune, io rispondo”. L’annunciato viaggio di riposo in India, si fa sempre più lontano.

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 5 maggio 2015. Filed under Politica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un commento a Poi Pisapia vede Sala in “zona sindaco” e ci ripensa…

  1. Filippo Rispondi

    5 maggio 2015 at 23:12

    E Pisapia ha ragione a ripensare e ripensare.Io penso che se potesse andare in India non sarebbe male e lo renderebbe felice,come renderebbe felici noi tutti che li felice fosse e li restasse.Ma come il suo dire tutto svanisce nel giro di poche ore e non sappiamo più quanto lontana si l’India e quanto haime’ rimanga vicino lui.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *