Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Crisi dell’Occidente/1 – La colpa è del nichilismo cristiano

Giotto

L’islam è la bomba termonucleare del nichilismo occidentale: è la “soluzione finale”. Infatti l’Islam non si squaglierà come è successo all’impero sovietico; è tra noi da 1400 anni. Ha una intensità di fede che lo rende impermeabile alla “corruzione” del capitalismo e, se si riesce a inoculare questo agente all’interno della società occidentale, le sue cellule cresceranno e devasteranno il corpo che le ospita perché hanno un tasso di riproduzione molto superiore al nostro. Si fabbrica il mito della società multiculturale e multirazziale e lentamente ma inesorabilmente spuntano moschee in tutto il mondo occidentale mentre i “convertiti” occidentali diventano un elemento importante del terrorismo islamista mondiale. Un fenomeno in crescita costante che evidenzia in modo drammatico la capacità corruttiva della sintesi, fabbricata dagli occidentali, tra il nichilismo islamico e quello cristiano-marxista.

Questo nostro documento nasce infatti da una intuizione: c’è un filo evolutivo che collega la visione cristiana e quella marxista: il nichilismo. Il nichilismo è sadismo che può essere rivolto contro se stessi (masochismo) o contro gli altri. Porta con sé il culto del Supremo Sacrificio che a sua volta porta la Vocazione al Martirio.

Secondo Gesù i giusti devono annullare se stessi, rifiutare le ricchezze e farsi deboli e inoffensivi come un bambino per entrare nel Regno di Dio. Hanno un ruolo passivo. Per Marx i comunisti devono distruggere la società borghese abolendo la proprietà privata, la famiglia e la struttura della società capitalista. Questo sarà fatto con la Rivoluzione: hanno un ruolo violentemente attivo.

Questo ha dato l’impressione che i due messaggi fossero diametralmente opposti ma, se li esaminiamo come due passi successivi dell’evoluzione del nichilismo nella nostra società, vediamo che il socialismo va nella stessa direzione, verso un nichilismo sempre più spinto. Con il socialismo, poi tramutatosi in progressismo, il nichilismo arriva a un tale livello che si deve parlare esplicitamente di autodistruzione della civiltà occidentale, e l’Islam ne diventa l’arma principale.

Il progressismo ha infatti una sua escatologia: la Società Multirazziale e Multiculturale. I Paesi occidentali hanno la missione di integrare” tutti i diseredati del mondo per dar vita a una nuova società che sarà la risultante del miscuglio di tutte le razze, tutte le religioni e tutte le culture: il Regno della Tolleranza.

Il manicheismo progressista si manifesta così nella contrapposizione tra i Giusti (loro) e i Razzisti (chi non è d’accordo con loro) e si inventa un nuovo delitto, mai visto prima nella storia dell’umanità: la Discriminazione. Questo delitto (sembra sia un delitto tremendo) porta con sé la definizione di molti altri delitti come l’islamofobia , ma è così flessibile che può essere usato per fulminare un gran numero di comportamenti “scorretti”. Si è rivelata un’arma potentissima; ha ottenuto un effetto così paralizzante sull’opinione pubblica che si resta sbalorditi.

Il dramma che la nostra generazione sta vivendo è che il nichilismo nella società occidentale è andato crescendo, dal cristianesimo al socialismo al progressismo, fino al progetto di distruzione della civiltà occidentale attraverso il multiculturalismo e la subalternità all’islam. Questo delirio non è un problema contingente della società odierna, viene da lontano, ma oggi si esprime in tutta la sua forza. Detto con parole diverse, si potrebbe anche affermare che oggi siamo arrivati al capolinea di duemila anni di cristianesimo.

Leggi anche Crisi dell’Occidente/2 – No, solo il cristianesimo ci dice chi siamo

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 18 maggio 2015. Filed under Dibattiti. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un commento a Crisi dell’Occidente/1 – La colpa è del nichilismo cristiano

  1. Franco Rispondi

    18 maggio 2015 at 13:27

    Si potrebbe credere che tutto sia perduto.
    Ma noi siamo sicuri che il Capo non permetterà che tutto il Suo Lavoro di 2000 anni vada a remengo. Siamo sicuri che ci penserà Lui e i Suoi angeli a spazzare tutta la feccia che popola questa terra a tempo e luogo giusto. (Che non è molto lontano).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *