Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Perché l’ultima frontiera del rimorchio è il frigorifero

FrigoÈ un mondo difficile. Ed è sempre più complicato capire se stiamo uscendo con la persona giusta oppure no. Ma che senso ha perdere mesi, rifiutare corteggiatori, investire tempo e speranze, per poi scoprire di aver sbagliato tutto? Fortunatamente, da Oltreoceano arriva un nuovo guru: John Stonehill. Che dopo anni di dura vita da single, ha messo a punto una tecnica infallibile: per decidere se il prescelto è un potenziale marito, analizza il suo frigo. E, visto che è proprio del guru essere generoso con chi ha bisogno, John ha deciso di mettere a disposizione dell’umanità il suo dono. Sul blog Check their fridge, offre consulti su misura. Basta scattare una foto di nascosto, mandargliela e aspettare il responso. In un’inedita versione della posta del cuore. Fidatevi: lui ha capito di aver trovato la donna giusta quando nel frigo della futura moglie ha scovato una bottiglia di champagne, prova che lei amava brindisi e festeggiamenti spontanei. O, per i più veniali, segno di una solida situazione finanziaria.

Ed ecco i consigli su cosa comprare per fare centro: vino, gelato e barrette di cioccolato da dividere come dessert, stuzzichini con cui sfamarsi senza dover uscire di casa. E fin qui, niente da obiettare. È il resto che lascia perplessi. Primo, per andare a colpo sicuro non lesinate sui condimenti di marca (vorrete mica fare la figura dei pezzenti con il ketchup del discount, vero?). Secondo, ricordate l’acqua in bottiglia. Chi può resistere a un’affascinante creatura che non si accontenta di quella del rubinetto?

Da evitare: cattivi odori nel frigo (e fin qui…); foto dell’ex appesa alla porta (se per questo, anche sul camino); animali interi (e se volessi cucinarti una faraona arrosto, il cappone farcito, un maialino sardo sullo spiedo?); fluidi corporei o latte materno (John, scusa, ma che donne frequentavi prima di mettere su casa?); cibo per animali (il single con cane e/o gatto dà l’impressione di avere problemi relazionali; occulta le scatolette, e trova una ragione plausibile per spiegare la presenza di un pastore tedesco in salotto); totale mancanza di alimenti (se preferisci il ristorante con gli amici ai sofficini mangiati davanti alla tv da solo, non sei pronto – o abbastanza disperato – per sposarti); niente superalcolici (vino sì, vodka no; salviamo le apparenze); maionese di seconda scelta (vedi sopra); barattoli consumati a metà (denunciano disorganizzazione). Ma soprattutto, nascondete lo yogurt con i fermenti lattici: nessuno vi vuole immaginare proprio mentre correte in bagno…

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 8 febbraio 2014. Filed under Diario di una single. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un commento a Perché l’ultima frontiera del rimorchio è il frigorifero

  1. Michele Rispondi

    12 febbraio 2014 at 08:54

    Ma scusi Bovari’ anni orsono scelsi eliminare il frigo per più motivi il primo era il motore rumoroso quando si metteva in moto ,il secondo e’ nello status essendo bestante,non so se mi spiego, mi servo di locali sanun po’ alla francese dove non hanno la cucina.Adesso leggendola vado un po’ in crisi,non avendo io il frigo non potrò esser sottoposto ad analisi e reclutamento da una bella single.Lei quale marca di frigo comprerebbe?Vicino casa sua c’è un rivenditore di sua fiducia?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *