Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Voglio essere tra gli undici saggi

dieci saggiVoglio essere tra gli undici saggi. Sono preoccupato, non riesco farmene ragione, non capisco. È tra noi l’ultima grande idea del Presidente Napolitano a soluzione di una crisi unica al mondo, la nomina di ben dieci saggi che in quanto saggi discuteranno, comporranno, studieranno, valuteranno, riferiranno… e, ahìme, è qui il problema: continuo a chiedermi perché non abbiano chiamato anche me. Eppure la mia mamma, oggi novantenne, ha da sempre espresso sana opinione, quale: «Tu sì che sei saggio figlio mio. Tua sorella molto meno…» e questo non certo per amore materno ma per una concreta visione della vita e della conoscenza di uomini e cose dovuta anche all’età. E allora perché nonostante accrediti inoppugnabili di tal potenza, direi un inno alla mia saggezza, non sono stato convocato. Avrei potuto essere l’undecimo, perché si sono fermati a dieci? Forse per farmi fuori? Mah, certo grossi dubbi sui livelli di selezione dei portatori di saggezza li abbiamo un po’ in tanti e la grande vera speranza è che questa saggezza si traduca in velocità da Formula uno in fatti, altrimenti tra sei mesi rischiamo non solo di non vedere o sentire più di saggi e saggezze ma potremmo non avere più l’Italia per come oggi la conosciamo.

Condividi questo articolo!

[wpca_cookie_allow_code level="4"]
[/wpca_cookie_allow_code]
di on 2 aprile 2013. Filed under Mimmo's version. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un commento a Voglio essere tra gli undici saggi

  1. Annamaria Rispondi

    14 aprile 2013 at 02:55

    Saggi? Che nel 2013 esistono ancora? Vaneggiamo inesorabilmente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *